eFinancialCareers

2007 d’oro per finanza straordinaria e riorganizzazioni

La maggioranza delle imprese italiane (55%) ha in programma di porre in essere progetti di riorganizzazione della configurazione e delle strutture aziendali per il 2007.

Secondo una ricerca di Robert Half Executive Search, gli interventi già programmati riguarderanno principalmente il miglioramento dei sistemi di controllo di gestione (18% del campione), fusioni o acquisizioni (13%) e il miglioramento dell’efficienza (11%).

La ricerca, svolta su un campione di 2.500 manager internazionali, tra cui 150 italiani, mette a confronto le principali economie industrializzate: l’Italia risulta l’unico paese, insieme alla Francia (52%), in cui le imprese che prevedono progetti straordinari nel 2007 superano quelle che, al contrario, non hanno in programma cambiamenti significativi.

Secondo Vittorio Villa, responsabile di Robert Half Executive Search Italia, “i dati mostrano una spinta positiva alla crescita. È indubbio, per esempio, che in molti settori economici debba proseguire il processo di consolidamento e il fatto che il tasso di operazioni di M&A previste in Italia nel 2007 sia di gran lunga il più elevato dimostra che le imprese italiane ne sono consapevoli e si muovono nella giusta direzione”.

Altrettanto importante è trovare al primo posto, tra le operazioni pianificate, la previsione di progetti per il miglioramento del controllo di gestione: “la disciplina contabile non fa ancora parte del DNA delle piccole e medie imprese italiane, ma è fondamentale per crescere e internazionalizzarsi”, commenta in conclusione Villa.

Commenti (0)

Comments

Reagire

Screen Name

Required

Email

Please enter a valid email address

Consult our community guidelines here

Raccontaci le tue notizie

Contattate l'editorecon vostro feedback, notizie, consigli o argomenti.

Raccontaci le tue notizie

Please fill out the following form:
First Name:

Last Name:

Email:

Your Story:


Thank you. Will contact you shortly.
A server error occurred. Please try