eFinancialCareers

Le banche assumeranno 25.000 lavoratori nei prossimi 5 anni

Più opportunità

Più opportunità

Grazie ai nuovi incentivi che le banche riceveranno per le assunzioni a tempo indeterminato, si sono aperte nuove opportunità per i giovani che vorrebbero lavorare presso gli istituti di credito.

Il Fondo nazionale per l’occupazione nel settore del credito avrà lo scopo di favorire la creazione di nuova occupazione stabile e garantire una riduzione dei costi alle imprese che realizzeranno assunzioni a tempo indeterminato.

Si prevede che, con questo meccanismo , nei prossimi 5 anni potranno essere assunti in banca circa 25mila giovani disoccupati.

Per ogni lavoratore assunto, le banche riceveranno un incentivo di 2.500 euro. Il contributo scatterà solo per le assunzioni di determinate categorie di lavoratori svantaggiati: giovani disoccupati fino a 32 anni d’età, disoccupati di lungo periodo di qualsiasi età, cassaintegrati e lavoratori in mobilità, donne nelle aree geografiche svantaggiate, lavoratori nelle Regioni del Mezzogiorno con più elevati tassi di disoccupazione soprattutto giovanili e disabili.

Il Fondo per la nuova occupazione in banca sarà finanziato dai lavoratori dipendenti delle imprese creditizie e finanziarie. In particolare il contributo è fissato nella misura di una giornata lavorativa annua da realizzare attraverso “la rinuncia” a riduzioni di orario ed ex festività. Contribuiranno al fondo anche i Dirigenti bancari, con una quota indicativa del 4% della retribuzione.

Commenti (2)

Comments
  1. Salve. Io lavoro in un noto istituto bancario nazionale. L’ABI, attraverso Micheli, parla di lavoratori in eccesso del mondo bancario per l’avvento delle nuove tecnologie, il mio istituto in un ottica di riduzione dei costi ha bloccato le assunzioni, non paga più gli straordinari, ha introdotto 5 giorni di cassa integrazione obbligatori per tutti (nonostante continui a pagare dividendi). Dopo tutto questo, mi spiegate come si può parlare di 25.000 nuove assunzioni nei prossimi 5 anni? Forse una volta incassato l’incentivo procederá al licenziamento del dipendente???

  2. Bravo,
    bella domanda!
    Com’è che nessuno ha ancora risposto?
    Ma i politici, quando legiferano, hanno bene in mente qual’è la situazione in Italia oggi o vivono sempre su un altro pianeta?
    Qualcuno può essere esaustivo o devono tenerci sempre nell’ignoranza, perchè a loro fa più comodo così?

Reagire

Screen Name

Required

Email

Please enter a valid email address

Consult our community guidelines here

Raccontaci le tue notizie

Contattate l'editorecon vostro feedback, notizie, consigli o argomenti.

Raccontaci le tue notizie

Please fill out the following form:
First Name:

Last Name:

Email:

Your Story:


Thank you. Will contact you shortly.
A server error occurred. Please try